Amedeo
SYMBIOSYS OF
PURPOSE & STYLE
Follow us

Search

IL GIARDINO DA VIVERE

Concepisco il giardino come uno spazio che inviti a trascorrervi del tempo. Deve essere accogliente, armonico, protettivo, divertente, rilassante. Creo delle stanze.

Considero il prato una tela e il giardino tutto il resto: i movimenti, le piante, le fioriture, le aiuole, i sentieri, i giochi d’acqua, i ripari d’ombra, le strutture, gli arredi.

Mi piace mantenere il dialogo tra il paesaggio e la storia del luogo, attraverso lo spazio, le forme, la luce, gli aromi che si possono incontrare vivendo i miei giardini.

Mi piace il paradosso rigore/libertà all’interno dello stesso progetto.

Penso al giardino vissuto come prolungamento della casa in cui il tempo è suggestionato dal trascorrere delle stagioni, ciascuna con i propri colori e profumi.

Si respirerà un senso di ordine dettato dall’equilibrio delle stagioni: primavera, estate, autunno e inverno si presentano nei miei giardini in un susseguirsi di fioriture alternate, accendendo di colore le diverse parti che lo compongono.

Estendo gli stessi concetti a terrazzi e balconi.